La biblioteca del Prof. Salvatore Lilla († 2015) donata all'istituto Patristico Augustinianum

Il 9 febbraio 2015 è venuto a mancare il Prof. Salvatore Lilla, studioso emerito e docente presso il nostro Istituto Patristico da molti anni.

Lilla è stato Scriptor graecus della Biblioteca Vaticana per quasi quarant’anni, dal 1965 al 2001, dando alla luce contributi di altissimo livello, tra i quali ricordiamo il volume I manoscritti vaticani greci. Lineamenti di una storia del fondo, edito nella collana «Studi e Testi».

Noto, inoltre, al mondo accademico per le sue molteplici pubblicazioni sul Medioplatonismo e sullo Pseudo-Dionigi l’Areopagita, nel 1971 Lilla diede alla stampa uno dei suoi principali studi dal titolo Clement of Alexandria: A Study in Christian Platonism and Gnosticism e per la collana «Studia Ephemeridis Augustinianum» ha pubblicato nel 2013 Il silenzio nella filosofia greca (presocratici − platone − giudeo-ellenismo − ermetismo − mediopalatonismo − oracoli caldaici − neoplatonismo − gnosticismo − padri greci). Galleria di ritratti e raccolta di testimonianze.

Salvatore Lilla è sempre stato un collaboratore fidato e un caro amico del nostro Istituto, e lo ha voluto dimostrare nelle sue ultime volontà, donando parte del suo fondo librario alla Biblioteca “Augustinianum”.

Il suo ricordo rimarrà vivo fra noi attraverso il suo impegno intellettuale e grazie alla sua donazione, che parteciperà ad arricchire il già notevole posseduto della nostra Biblioteca.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Leggi di più