Papa Francesco e il diaconato femminile

Nel maggio 2009 il consueto convegno patristico dell’ “Augustinianum”, dal titolo Διακονíα, diaconiae, diaconato. Semantica e storia, fu dedicato all’approfondimento del diaconato nella chiesa antica. In quel contesto furono presentati alcuni importanti relazioni sul diaconato delle donne, un’istituzione che papa Francesco ha recentemente invitato a ristudiare.

L’Istituto patristico, che sulle orme di Agostino vuole conoscere e servire “Deum et animam”, offre alla Chiesa e alla cultura il suo contributo a questa appassionante ricerca.

Di seguito le relazioni sul Diaconato femminile, presentate in occasione degli Incontri di maggio 2009:

Giovanna Martino (Napoli), Il diaconato femminile nella chiesa primitiva: note di esegesi patristica; 

Juana Maria Torres Prieto (Cantabria), Mulieres diaconissae. Algunos ejemplos paradigmáticos en la Iglesia oriental del siglo IV;

 Rosa Maria Parrinello (Torino), Ruoli e funzioni del ministero femminile: il caso delle diaconesse (V-VII secolo); 

Ilaria Trabace, (Bari), Le diaconesse in area cappadoce; 

Paola Santorelli (Napoli), Radegonda diaconessa: una consacrazione singolare (Ven. Fort. Radeg. 12, 28); 

Anne Burgsmüller (Sasbach), Diakonin Radegundis (520-587) - demütige Dienerin und mutige Predigerin;

 Moira Scimmi (Milano), Le antiche diaconesse nella storiografia del XX secolo. Problemi di metodo; 

Ilaria Ramelli (Milano), Teosebia in ministerio Ecclesiae: un esempio di diakonia nella Cappadocia del tardo IV secolo?

 

Il volume degli Incontri di maggio 2009 (Διακονíα, diaconiae, diaconato. Semantica e storia) è stato pubblicato nella collana Studia Ephemeridis Augustinianum n. 117 (2010).

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Leggi di più